Ricchi di acidi grassi omega-3, gli integratori a base di olio di pesce offrono diversi benefici per la salute. Possono aiutare a ridurre il grasso della pancia e prevenire l’accumulo di grasso corporeo. Nonostante ciò, gli integratori di olio di pesce potrebbero non essere molto efficaci nell’aiutarti a perdere peso . Se vuoi perdere chili in più, fai quello che funziona davvero: mangia di meno e muoviti di più. Quando si tratta di dimagrire è sempre meglio cercare le soluzioni giuste con i medici, anche per capire se, eventualmente e in quali modi, gli integratori di olio di pesce possono aiutarti.

Quanto olio di pesce per dimagrire?

Gli integratori di olio di pesce possono far bene al cuore con un consulto medico.

Olio di pesce e dimagrimento cosa dice la ricerca di laboratorio

Gli acidi grassi come gli Omega-3 sono essenziali poiché il tuo corpo, non producendoli, deve riceverli dal cibo assunto. L’assunzione di questi grassi essenziali nella dieta della maggior parte degli Italiani, rimane sempre al di sotto delle raccomandazioni. I dati sono emersi da uno studio sul consumo di grassi e oli nel Mondo fatto dai ricercatori dell’Università di Boston e pubblicato sulla rivista British Medical Journal.

Questi grassi essenziali possono aiutare a migliorare la capacità del corpo di metabolizzare il grasso e prevenirne l’accumulo, secondo un rapporto del 2009 pubblicato su Clinical Science. Secondo uno studio del 2013 pubblicato su Physiological Research, gli integratori di acidi grassi omega-3 contribuiscono a prevenire l’obesità nei topi alimentati con una dieta ricca di grassi.

Lo studio ha confrontato gli effetti della stessa dieta ricca di grassi sulla composizione corporea nei topi, con o senza integrazione di acidi grassi omega-3. I topi che ricevevano l’integrazione di grasso essenziale presentavano meno grasso corporeo; migliori livelli di lipidi nel sangue (colesterolo); livelli di zuccheri nel sangue nella norma.

L’olio di pesce aiuta le persone a perdere peso?

Mentre l’olio di pesce può aiutare i topi a perdere peso, potrebbe non avere lo stesso effetto su di noi. L’integrazione di olio di pesce non sembra aiutare le persone a perdere peso. E’ un’affermazione fatta a seguito di rapporto del 2015 di PLOS One [ studio ]. Questa meta-analisi, esaminando 21 studi separati, ha rilevato che l’integrazione con gli omega-3 può aiutare a prevenire l’aumento di peso ma non a perderlo. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, i ricercatori hanno notato come nelle persone di peso normale i livelli di omega-3  siano più alti rispetto alle persone obese. La spiegazione potrebbe derivare da come gli omega-3 aiutano il corpo a rompere il grasso.

Sebbene l’integratore non aiuti nel dimagrimento, i ricercatori hanno notato una riduzione dell’obesità addominale in coloro che assumono olio di pesce. Secondo le pubblicazioni dell’Harvard Health e non solo, Il tipo di grasso della pancia chiamato grasso viscerale è tra i più pericolosi. Viene collegato a una serie di problemi di salute, tra cui l’ipertensione e glicemia elevata. Per saperne di più, leggi l’articolo: Grasso dell Pancia 6 modi Scientifici per Riuscirci .

Vari benefici dell’olio di pesce

Oltre all’eventualità di ridurre il grasso della pancia, l’olio di pesce può offrire altri benefici alla salute. I grassi essenziali aiutano a mantenere il battito cardiaco a riposo costante e abbassarne modestamente i battiti. Basterebbero 2 grammi al giorno di omega-3 per 10 giorni per rilevare una leggera flessione [ studio ]. Questa proprietà abbatte il rischio di malattie cardiache. I suoi effetti anti-infiammatori sembrano proteggere da altre malattie, come il cancro e l’artrite. Migliora la pressione sanguigna, abbassa i livelli di trigliceridi e riduce l’infiammazione, con ricadute positive sulla salute del cuore.  L’olio di pesce è usato come trattamento per le persone con alcune forme di artrite reumatoide [ studio ]; aiuta a controllare i sintomi di lupus ed eczema. Inoltre gli omega-3 possono offrire una certa protezione contro lo sviluppo del morbo di Alzheimer e della demenza, sebbene le ultime ricerche non rilevino questi grandi effetti [ studio ]

Quanto olio di pesce?

Se pensi che ti serva un integratore di olio di pesce, parlane con il tuo medico o il nutrizionista per sapere quanto dovresti prenderne. Non assumere più di 3 grammi al giorno. Un potenziale problema di sicurezza con l’uso di integratori di omega-3 è il rischio di ictus emorragico. A dosi molto elevate (ad esempio 15 grammi al giorno), gli acidi grassi omega-3 aumentano il tempo di sanguinamento.

Nonostante l’abbondanza di studi riguardanti gli integratori di omega-3, non sono disponibili evidenze sui benefici di questi integratori. Vi sono sia studi positivi che negativi [ studio ]. Ecco perché molte revisioni scientifiche non prendono una posizione chiara sui benefici dell’utilizzo di integratori di acidi grassi omega-3; tutti i ricercatori però si trovano abbastanza d’accordo nel consigliare una sana dieta mediterranea .

Sebbene gli integratori possono essere convenienti, puoi ottenere i benefici dell’olio di pesce mangiando del pesce fresco. L’American Heart Association raccomanda due porzioni di pesce ricco di omega 3 alla settimana; Prova  a inserire nella tua dieta salmone, tonno, sgombro e aringa. Il pesce non è l’unica fonte di grassi omega-3. Puoi anche ottenere quello che ti serve da alimenti a base di soia, olio di soia, semi di lino , frutta secca e semi di zucca.

Quanto Olio di Pesce per Dimagrire?
5 (100%) 6 votes

Commenta con Facebook