Una nuova ricerca eseguita ad Harvard dice che le diete a basso contenuto di grassi non sono efficaci per la perdita di peso a lungo termine. Il perché è spiegato in diversi studi accurati.

Una dieta a basso contenuto di grassi o low-fat non sembra essere la soluzione per perdere peso. Si è scoperto che seguire una dieta a basso contenuto di grassi non è un modo efficace per cercare di perdere peso nel lungo periodo.

Questa è la conclusione di una nuova meta-analisi pubblicata in The Lancet Diabetes & Endocrinology. Per la revisione, i ricercatori del Brigham and Women’s Hospital and the Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston hanno analizzato 53 studi randomizzati.

Perché le Diete a Basso Contenuto di Grassi (Low-Fat) Non Funzionano?

Se il problema è il grasso corporeo, perché mangiare meno grassi non è la soluzione?

Si sono confrontati i risultati per la perdita di peso di 68.128 partecipanti che avevano seguito una dieta a basso tenore di grassi o senza grassi.

I risultati: le diete a basso contenuto di grassi erano in realtà meno efficaci. Dopo un anno o oltre, altre strategie alimentari usate per far perdere peso alle persone avevano più efficacia.

Le nazioni, da anni seguono i consigli dei vari istituti di medicina per seguire dei regimi a basso tenore di grassi; peccato che in molte popolazioni ci sia una percentuale sempre più alta di obesi.

spiega il responsabile dello studio, Deirdre Tobias, ricercatore nel reparto di medicina preventiva al Brigham and Women’s Hospital.

È chiaro che l’approccio a basso tenore di grassi non funziona.

Ma se il problema è il grasso del corpo, perché mangiare meno grassi non è la soluzione?

In gran parte, perché il contenuto di grassi alimentari non è la chiave per determinare se sia sano o meno.

spiega Tobias.

Diversi studi confermano che le diete low-carb sono migliori delle diete low-fat per la perdita di peso a lungo termine.

Le diete a basso contenuto di grassi aumentano l’assunzione di alimenti troppo lavorati

I cibi ad alto contenuto di grassi come avocado , uova , olio d’oliva e formaggio possono essere una componente per mangiare sano . Ma i cibi a basso contenuto o senza grassi, probabilmente non danno tutti questi benefici nel dimagrimento a lungo termine.

Purtroppo, quando molte persone cercano di seguire una dieta a bassa percentuale di grassi, eliminano sì, gli alimenti ad alto contenuto di grassi ma si trovano ad assumere troppi alimenti low-fat.

Piuttosto che far ricadere la scelta su cibi integrali, frutta, verdure e carni magre, che hanno basse quantità di grassi, scelgono cibi dannosi.

Gli alimenti a bassa percentuale di grassi, sebbene contengano meno grassi saturi o trans, spesso contengono più zuccheri rispetto ai loro omologhi grassi. (No, i biscotti privi di grassi non sono necessariamente più sani di quelli fatti con il burro).

È il consumo di quello zucchero aggiunto a convincere sempre più gli esperti sanitari che sia la causa della crescente e costante obesità della popolazione.

Quando elimini un gruppo alimentare o macronutriente come il grasso, dalla tua dieta, è molto facile esagerare con un altro gruppo alimentare. E spesso la scelta ricade sui carboidrati.

Inoltre per molti scegliere i carboidrati sani rimane sempre un’impresa ardua.

La gente spesso, non mangia carboidrati come cereali integrali, legumi e frutta. Si è visto che molti scelgono i carboidrati raffinati come le caramelle, la pasta e il pane bianchi, merendine confezionate; tutti alimenti legati all’aumento di peso.

Secondo i dati del National Health and Nutrition Examination Survey, gli Americani mangiano circa 20 – 25 cucchiaini di zucchero ogni giorno, ma anche gli Europei se la giocano quasi alla pari (101 grammi di zucchero al giorno). L’OMS sostiene che non si dovrebbero mangiare più di 50 grammi di zucchero (12 cucchiaini da tè) al giorno .

Non tutti i grassi fanno male

Mangiare un po’ di grassi, soprattutto grassi insaturi, come i legumi , possono effettivamente aiutare i tuoi sforzi nel perdere peso e migliorare la salute.

Il grasso in sé è una fonte importante di energia.

Senza di esso, le funzioni metaboliche del tuo corpo potrebbero scomparire. Sentiresti stanchezza e semplicemente non avresti l’energia per allenarti e lavorare. Le voglie continue sarebbero inevitabili.

Inoltre, molte sostanze nutritive tra cui le vitamine A , D , E e K sono solubili nel grasso (liposolubili). Ciò vuol dire che il corpo non può assorbirle se non si consumano anche i grassi alimentari. Tagliare pesantemente i grassi dalla tua dieta può privare il tuo corpo di sostanze nutrienti vitali .

Inoltre il grasso ha una funzione saziante, particolarmente importante per chi cerca di perdere peso.

Il grasso richiede molto tempo a rompersi nello stomaco. Può aiutare le persone a sentirsi più piene per più tempo dopo i pasti, prevenendo l’eccesso di cibo. Ecco perché chi segue le diete a bassa percentuale di grassi, spesso si sente più affamato di chi assume una quantità moderata di grasso in ogni pasto.

Ovviamente questo non significa che dovresti mangiare solo grassi. Dopo tutto, ogni grammo di grasso contiene 9 calorie , 5 in più di un grammo di carboidrati o di proteine. Quindi, se non si sta attenti alle porzioni dei pasti , può essere facile aumentare le calorie quando si consumano pasti con più grassi, dice Tobias.

Spesso non si tiene conto anche della qualità dei grassi saturi o insaturi  . Quei tipi di grassi vengono trasformati in grassi trans, utilizzati negli alimenti industriali come negli oli parzialmente idrogenati. E sono proprio questi ultimi grassi che andrebbero evitati o limitati per rendere la propria dieta più equilibrata .

Conclusioni

Diciamo qualcosa di scontato? E dai, diciamolo: “i cibi sani sono sani, gli alimenti poco sani non fanno bene”. Però è vero che non importa quanti grassi siano contenuti in un determinato alimento.

L’obiettivo di mangiare poco o per niente grassi, non è particolarmente efficace. Invece di cercare rapporti o percentuali perfette di grassi, carboidrati o proteine, è sufficiente concentrarsi sulla qualità dei cibi.

Dice Tobias.

Chiedetevi: ‘Quali cibi dovrei mangiare?’

Questa è una strategia molto più efficace nel perdere peso nel lungo periodo.

 

Perché le Diete a Basso Contenuto di Grassi (Low-Fat) Non Funzionano?
5 (100%) 9 votes

Le persone stanno anche leggendo