Sebbene la frutta secca contenga alcune proteine, aiuta a far crescere i muscoli quando abbinata ad esercizi che stimolano la muscolatura; come nel sollevamento pesi o piegamenti sulle braccia. Mangiare frutta secca o altre fonti proteiche subito dopo l’allenamento permette la crescita muscolare; nonostante ciò, consumare proteine ​​extra non porta ad aumenti di massa. Un regime alimentare corretto prevede 12-13% delle calorie da proteine, le raccomandazioni per gli atleti sono di circa il 15%, di più sembra non apportare benefici riscontrabili scientificamente.  Con 4 calorie per grammo, si assumono 75 grammi di proteine in una dieta da 2.000 calorie.

Sebbene la frutta secca contenga alcune proteine, aiuta a far crescere i muscoli quando abbinata ad esercizi che stimolano i muscoli

Tre ciotole con frutta secca mista.

Proteine ​​nella frutta secca

A seconda del tipo di frutta secca che si mangia il contributo proteico al nostro fisico varia. 30 grammi di frutta a guscio forniscono dai 3 ai 6 grammi di proteine. La frutta secca non è una proteina completa perché non apporta tutti i 9 aminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno.  Secondo la Harvard Medical School [ 1 ], l’abbinamento di frutta secca e legumi come i fagioli fornirà proteine complete. Inoltre basterà mangiarli nello stesso giorno ma non necessariamente insieme. Dato che la frutta secca comprende alimenti ad alto contenuto di grassi e calorie, mangiare più porzioni può portare ad un aumento di peso. Se hai necessità di assumere delle fonti alimentari magre potresti optare per il tofu e i bianchi d’uovo, per completare il resto del tuo fabbisogno proteico.

Frutta secca più proteica

Solitamente le mandorle e le noci possono essere un’idea proteica integrabile nella tua dieta. Inoltre sono un concentrato di sostanze nutritive importanti, tra cui vitamina E, fibra, manganese e magnesio.

Contenuto di proteine: 13% delle calorie. 6 grammi per 30 g di porzione, con 161 calorie.

Nella frutta secca ad alto contenuto proteico possono essere contemplati anche i pistacchi e gli anacardi.

Le persone stanno anche leggendo

Commenta con Facebook