Che cosa altera i livelli di cortisolo nel sangue? Qualsiasi siano le cause che provocano cortisolo alto, è sempre bene valutarle facendo attenzione ai sintomi che il nostro corpo ci può presentare.

Il cortisolo è noto come l’ormone dello stress proprio perché permette al corpo di rispondere a situazioni stressanti, che siano ambientali, psicologiche o fisiche.  Ma sarebbe sbagliato accostare a questo ormone steroideo, prodotto dalle ghiandole surrenali, solo funzioni correlabili allo stress.

Cortisolo Alto: Sintomi e Cause

I sintomi e le cause di cortisolo alto nel sangue.

Molte cellule del nostro corpo sono fornite di recettori del cortisolo che utilizzano per molte funzioni vitali come:

  • regolazione della glicemia;
  • riduzione degli stati infiammatori;
  • regolazione del metabolismo;
  • creazione della memoria.

Nonostante il cortisolo sia importante per la salute di ognuno di noi, spesso il suo aumento può portare a una serie di sintomi indesiderati.

Quali sono i sintomi di cortisolo alto?

Il cortisolo alto provoca diversi sintomi in tutto il corpo, talune volte paragonabili a quelli da cortisolo basso . I sintomi variano a seconda delle cause dell’aumento dei livelli di cortisolo.

I sintomi generali di cortisolo alto possono essere:

  • aumento di peso, soprattutto nella sezione del tronco e nella parte superiore della schiena;
  • viso arrotondato dovuto ad aumento di peso;
  • acne
  • alterazione dell’equilibrio idrosalino (sodio-potassio);
  • assottigliamento della pelle e screpolature;
  • arrossamento del viso;
  • lividi che compaiono facilmente;
  • guarigione rallentata;
  • debolezza muscolare;
  • affaticamento importante;
  • irritabilità;
  • calo di testosterone;
  • assenza o ritardo del ciclo mestruale;
  • difficoltà o impossibilità di concentrazione;
  • pressione alta del sangue;
  • mal di testa;
  • insonnia.

Cause di alti livelli di cortisolo

I danni del cortisolo alto sono spesso provocati da cause patologiche, ma anche da fattori non necessariamente legati a problemi medici. L’ormone dello stress ha un ruolo importante durante un’attività sportiva troppo impegnativa o con sforzi mal gestiti, tanto da incidere sull’insorgenza della sindrome da sovrallenamento . Anche diete sbilanciate, ricche in carboidrati o proteine, possono essere cause scatenanti.

Stress

Se ci troviamo di fronte a un fattore di stress o pericolo, il nostro corpo invia ormoni che aiutano a risvegliare il comportamento di reazione di lotta o fuga. Un corpo costantemente sotto stress tenderà a produrre questi ormoni in eccesso. Il cortisolo è chiamato ormone dello stress, perché  altera diverse funzioni del nostro fisicio. Aumenta gli zuccheri nel sangue; modula le funzioni del sistema digerente; coinvolge il sistema immunitario, i processi di crescita cellulare e tessuti e il sistema riproduttivo. Lo stress prolungato provoca elevati livelli di cortisolo nel sangue, arrivando a provocare malattie nel corpo. Queste malattie includono problemi digestivi, obesità, problemi di sonno, spossatezza e depressione.

Tumori

Alcuni tumori stimolano la produzione di cortisolo, inclusi i tumori della ghiandola pituitaria e la malattia di Cushing. La ghiandola pituitaria o ipofisi si trova alla base del cervello e un tumore (solo lo 0,2% è un carcinoma) che colpisce questa ghiandola altera la produzione di cortisolo e altri ormoni.

Farmaci e altre malattie

Le variabili che permettono l’aumento dei livelli di cortisolo sono molte, compresa la gravidanza; bassi livelli di zucchero nel sangue causati da digiuni prolungati; abitudini alimentari scorrette o estreme; abuso di alcol; esercizio fisico eccessivo senza recuperi; grave malattia del fegato o dei reni; ipertiroidismo e assunzione di farmaci. I farmaci che possono influire sui livelli di cortisolo includono le pillole anticoncezionali, gli estrogeni, le anfetamine e i corticosteroidi.

Malattie delle ghiandole surrenali primarie

Il cortisolo alto può essere provocato da disturbi delle ghiandole surrenali. Gli adenomi surrenalici sono la causa più comune; spesso si rivelano tumori benigni sulla corteccia surrenale, causa del sovraccarico della secrezione di cortisolo. Altri sintomi di adenomi surrenalici sono l’obesità, l’ipertensione e il diabete. Altre forme tumorali che colpiscono le ghiandole surrenali possono scatenare aumenti di testosterone o di estrogeni, crescita del seno negli uomini, impotenza, acne e periodi mestruali irregolari nelle donne.

Dieta per cortisolo alto

Anche l’alimentazione  ha un ruolo importante nella produzione di cortisolo. Il cortisolo è maggiormente secreto quando la dieta presenta un eccesso di carboidrati ad alto indice glicemico; questo è dovuto all’effetto iperstimolante sull’insulina che può causare resistenza insulinica ed aumento di peso. Si è notato che nelle persone obese il cortisolo è maggiore poiché queste diventano insulino resistenti. L’insulina e i carboidrati normalmente inibiscono la produzione di cortisolo ma questo non avviene in persone con molto tessuto adiposo.

Anche un eccesso di proteine (diete iperproteiche) può essere un fattore-causa di cortisolo alto nel sangue.

Come descritto nell’articolo su come i ritmi circadiani influenzano il cortisolo , questo ormone è generalmente elevato al mattino. Ecco perché bere il caffé (la caffeina aumenta il rilascio di cortisolo) appena svegli può essere controindicato per chi soffre di cortisolo alto.

Anche il digiuno, soprattutto se applicato in maniera scorretta, provoca l’aumento di cortisolo. Se si vuole abbassare il cortisolo  è consigliabile fare pasti piccoli e spesso, ogni 3 ore. Sono consigliati i cibi a basso indice glicemico di cui fan parte anche i carboidrati a lenta cessione  e i carboidrati complessi .

Di estrema importanza per bilanciare l’alimentazione e contrastare il cortisolo alto è il consumo di fibre alimentari ad ogni pasto.  I cereali integrali come avena, segale, farro, grano saraceno, bulgur sono da tenere sempre in considerazione. Il consumo di frutta e verdura di stagione ricca di vitamina C è indispensabile per contrastare l’ormone dello stress, così come consumare pesce e alimenti ricchi di grassi sani omega-3.

Lista di altri alimenti consigliati per abbassare il cortisolo:

  • Radicchio;
  • Kiwi;
  • Arance;
  • Frutti di bosco;
  • Ciliegie;
  • Ananas;
  • Broccoli;
  • Cavoli;
  • Peperoni;
  • Spinaci;
  • Pomodori;
  • Patate dolci;
  • Mandarini;
  • Piselli;
  • Fagioli neri;
  • Fragole;
  • Cavolini di Bruxelles;
  • Asparagi;

Il cortisolo si può tenere sotto controllo anche con l’utilizzo di alcune erbe e spezie adatte a combattere lo stress e la stanchezza surrenale .

Cortisolo Alto: Sintomi e Cause
5 (100%) 1 vote

Commenta con Facebook